FAQ

Domande frequenti sul Bando per la presentazione di progetti volti alla diffusione e all’accrescimento della cultura costituzionale presentati da scuole, pubbliche o private riconosciute o da enti pubblici in occasione dei 70 anni della Costituzione della Repubblica.

Relativi al progetto da presentare, quali requisiti godono di specifico apprezzamento?

1. la cultura del rispetto e della tutela della diversità;
2. la cultura dell’uguaglianza senza distinzioni di genere, di etnia, di religione e di stato
sociale;
3. la cultura della solidarietà fra persone, comunità e popoli;
4. la cultura della legalità intesa come rispetto delle norme di comportamento e di convivenza
funzionali al vivere civile.
5. La conoscenza della Costituzione della Repubblica veicolata dalla migliore conoscenza della
lingua italiana.

In quale territorio è necessario che i progetti siano applicati/applicabili al fine dell'ammissione della proposta di progetto?

I progetti devono riguardare interventi da eseguirsi nel territorio di Firenze inteso come area vasta comprensiva delle province di Firenze, di Prato e di Pistoia.

Quali sono i contatti ai quali indirizzare i progetti?

I progetti dovranno essere presentati alla Fondazione Carlo Marchi e dovranno essere indirizzati sia in formato cartaceo al seguente recapito: Piazza Savonarola, 17, 50132 Firenze, sia in formato elettronico al seguente indirizzo di e mail info@fondazionemarchi.org.

Chi deve sottoscrivere la domanda di finanziamento?

La richiesta di finanziamento deve essere sottoscritta dal responsabile della scuola o delle reti di scuole o dell’ente pubblico che promuove e cura il progetto.

Ci sono limiti al finaziamento?

Deve essere allegato alla domanda il piano di finanziamento richiesto con dettaglio delle voci di spesa. Il piano non deve superare i 10.000,00 euro se presentato da singola scuola e i 30.000,00 euro se presentato da reti di scuole.

Ci sono elementi di esclusione?

Sono escluse dal finanziamento le voci di spesa che a qualsiasi titolo sono riconducibili ad incremento patrimoniale. Sono altresì esclusi dal finanziamento interventi su immobili o comunque progetti di valorizzazione patrimoniale.

I finanziamenti sono erogati in unica soluzione o frazionati?

La Fondazione può prevedere finanziamenti cadenzati sulla base di fasi di avanzamento che debbono essere documentate con resoconti parziali da parte del soggetto proponente, salvo l’obbligo di presentare resoconto finale a consuntivo per la liquidazione dell’ultima parte del finanziamento.

Qual è il termine di presentazione delle domande?

I progetti devono essere presentati entro il 30 giugno 2018.

Dove è possibile trovare il Bando per società ed enti culturali?

Il Bando è consultabile e scaricabile in pdf all’indirizzo web https://www.fondazionemarchi.org/bandi/bando-giovani-2018/